Case AIL

Le Case AIL oggi realizzate rappresentano un passaggio importante nel percorso dell’Associazione verso l’obiettivo finale: dotare ciascun centro di cura di una propria residenza. Il malato ematologico deve necessariamente sottoporsi a lunghe terapie, che possono essere garantite soltanto da Centri di Ematologia altamente specializzati, spesso lontani dalla propria residenza. Queste terapie comportano ulteriori periodi di ricovero, dopo la prima fase di ospedalizzazione. Le Case AIL, vicine ai luoghi cura, consentono di evitare faticosi trasferimenti, lunghe permanenze in ospedale e di realizzare grandi economie per la sanità pubblica. Recenti studi hanno dimostrato, inoltre, una minore incidenza delle infezioni post-trapianto per i pazienti ospitati nelle CASE AIL rispetto a quelli ospedalizzati. Il soggiorno presso le nostre accoglienti Case AIL è a titolo gratuito.

Le Case alloggio per pazienti e parenti sono: 2 Appartamenti a Mirano in via Murialdo 2 (in proprietà) e 2 Appartamenti (in comodato) presso il Centro Don Vecchi in via Marsala 14